Home > Argomenti vari > che bella giornata….

che bella giornata….

6 Aprile 2007

ho appena finito di leggere le 227 email che mi sono arrivate nel giro di tre mesi su yahoo…che stressssss…..120 erano solo di manclo….instancabile…sono quattro giorni che a casa con me c’è andrea…è un amore…come farò quando tra una settimana torna giù???????
sabato c’è il mega concerto a milano e spero che pry sia già tornata dalla romania così ci facciamo un salto…sono stanca dal non far niente…forse è più noia…martedi, come al solito, sono uscita col -PRINCIPE-, una quasi noia mortale…sono convinta che il più delle volte è meglio stare sole/i che frequentare qualcuno solo per abitudine, o per necessità fisica…schifoso??????….forse ma non credo poi così tanto “all’amore puro e per sempre” quindi penso sia questo il motivo per cui tengo più al mio benessere fisico e mentale che a terze persone…insomma non so proprio se sopporterei la monotonia di una relazione stabile: frequentare sempre e solo la stessa persona, non poter uscire con le amiche o chi si voglia, far cadere il mondo se non arriva il messaggino della buona notte, e dove sei, e cosa fai, e con chi sei, ma dove vai, che cosa mangi, che cosa dici, dopo ci vediamo, quando ci vediamo, come ti vesti, perchè sei arrabbiata/o, tu mi ami, io di più, chi era quello, la macchina è pulita,…..una palla…………..no..non lo sopporterei neanche per un istante. non mi va di dipendere da altre persone, non sopporterei se dovessi spiegazioni ad altre persone su quello che faccio e come lo faccio…insomma potrei capire a lavoro ma in una relazione non se ne parla proprio…e poi non ne trovo il senso…mi lego ad una persona per mesi, forse anni, per poi nel giro di poco tempo lasciarsi e soffrire e soffrire da voler cancellare il proprio passato…invece tutto ciò potrebbe essere risparmiato no???una relazione sarebbe ideale anche semplicente frequentarsi con un unica persona, ma rispettando i propri spazi e vivendo rigorosamente separati…secondo dovrebbe essere più una cornice della nostra vita che il fulcro…insomma sempre prima noi stessi!

I commenti sono chiusi.